335.72.918.72 - 333.688.9599

Counselling

.

mani due

.

Cos’è il Counselling

‘ Il Counseling è un processo che, attraverso il dialogo e l’interazione, aiuta le persone a risolvere e gestire problemi e a prendere decisioni. Esso coinvolge un “cliente” e un “counsellor”: il primo è un soggetto che sente il bisogno di essere aiutato, il secondo è una persona esperta, imparziale, non legata al cliente, addestrata all’ascolto, al supporto e alla guida. ‘

Organizzazione Mondiale della Sanità, 1989

.

‘ Consigliare gli altri, sia nell’ambito scolastico, religioso, ospedaliero o aziendale, richiede una profonda empatia, la comprensione del carattere e delle tensioni interne della personalità, la capacità di accettare e rispettare gli altri senza falsi moralismi, l’umiltà di non imporre le proprie scelte di vita. Il compito del Counsellor è quello di favorire lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità del cliente, aiutandolo a superare quei problemi di personalità che gli impediscono di esprimersi pienamente e liberamente nel mondo esterno. Il superamento del problema, la vera trasformazione, comunque, spetta solamente al cliente: il Counsellor può solo guidarlo, con empatia e rispetto, a ritrovare la libertà di essere se stesso”.

Da “L’arte del Counseling” di Rollo May

.

Per Counselling si intende la relazione di aiuto finalizzata a favorire una risposta al disagio esistenziale e a promuovere il benessere attraverso l’esplorazione delle relazioni, dello stile di vita, delle scelte del cliente e la valorizzazione di risorse e potenzialità esterne ed interne. Il Counseling costituisce una risposta al senso di disagio tipico delle società attuali, dove è venuto a mancare il sostegno tradizionale all’interno della comunità (ad esempio: famiglie allargate, vicinato, ecc.). Tra gli strumenti del Counseling troviamo l’atteggiamento empatico e l’ascolto attivo, perchè la vera trasformazione spetta solo al cliente stesso.

.

Il Counselling è l’attività professionale che svolge il Counsellor. Il Counsellor opera a livello preventivo e di salutogenesi.

.

Il Counselling può essere individuale e di gruppo e si avvale principalmente di tecniche verbali di colloquio. Tende ad orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità del cliente, promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le capacità di scelta. Si occupa di sostenere il cliente in alcune situazioni quali prendere decisioni, migliorare le relazioni interpersonali nell’ambito della famiglia, del lavoro, della scuola.

Questo avviene attraverso una serie di incontri (le sedute). Sono le tappe di un percorso nel quale il cliente viene accompagnato e aiutato a focalizzare il problema, comprendere la situazione, ampliare la visione d’insieme ed ad attivare le proprie risorse e capacità di risolvere la situazione.

.

Chi è il Counsellor

Il Counselor è la figura professionale che ha seguito un corso di studi almeno triennale ed è in possesso di un Diploma rilasciato da specifiche scuole di formazione.

La formazione è teorico esperienziale e ha lo scopo di permettere l’apprendimento delle materie e delle tecniche necessarie per il lavoro che il Counselor svolge.

Nello stesso tempo egli segue un “training professionale individuale e/o di gruppo” e” un percorso di crescita personale” che gli permette di essere consapevolmente presente nelle relazioni di aiuto ai clienti.

.

Quando rivolgersi ad un Counsellor

Quando una persona, nella corso della vita, incontra difficoltà , momenti difficili, problemi relazionali, situazioni che non riesce a gestire da solo, può rivolgersi al Counselor e con lui scegliere di fare un percorso di Counseling.

.

Il Counsellor non è uno psicologo

Non è uno psicologo e non vuole essere un suo sostituto.

Può essere un valido supporto e lavorare in parallelo e quando è necessario è lui stesso ad indirizzare il cliente verso la figura medica adatta.

Il Counselor è utile in quei casi in cui il cliente vive una situazione di disagio, dovuta ad esperienze che si sono presentate nella sua vita. Un disagio psicologico, sociale, relazionale

.

Quali sono le differenze tra il counselling e la psicoterapia

A differenza del paziente nella psicoterapia, il cliente nel counselling non ha bisogno di essere curato né aiutato a superare una sofferenza psicologica, ma si avvale delle competenze del counsellor come sussidio delle capacità che già possiede in modo da conseguire gli obiettivi che desidera, nei modi e nei tempi che gli sono consoni. Il counselling si differenzia dalla psicoterapia per:

– l’adozione di un metodo diverso da quelli riferiti a medico-paziente propri dei modelli psicoterapeutici

– la definizione dell’obiettivo concreto e del contesto spazio-temporale della relazione counsellor-cliente

– l’esclusione della patologia come settore d’intervento

.

In quali contesti opera il Counsellor?

Il Counselling, occupandosi della promozione del benessere, può essere di supporto in molteplici realtà lavorative, tra le principali:

Counselling Scolastico: Gli interventi di Counseling tendono all’agevolazione della relazione insegnante-studente; insegnante-genitori; insegnante e altre figure professionali;studente-studente.

Counselling Interculturale. Si rivolge a persone (individui, gruppi, famiglie o comunità) appartenenti a gruppi minoritari con l’obiettivo di favorirne l’inserimento, l’adattamento e l’integrazione, oltre ad agevolarne e migliorarne la relazione interpersonale.

Counselling Aziendale. Ha la finalità di favorire un miglior dialogo tra le

organizzazioni interne all’azienda e di agevolare la relazione interpersonale verso la valorizzazione delle risorse umane nei vari contesti lavorativi.

Counselling Socio-Sanitario. Si occupa della relazione medico- paziente; personale ospedaliero-paziente; personale con le varie figure professionali di riferimento.

.

Sedute di Counselling

.

Stai vivendo una situazione sul lavoro, in famiglia, a scuola, con il patner che fatichi a gestire? Contattaci.
Proponiamo sedute individuali di Counselling. Percorsi brevi nei quali il Counsellor ti aiuta  a focalizzarti sulla situazione, comprenderla e risolverla.

La “relazione di aiuto” che si crea, permette al cliente di attivare le proprie risorse e la capacità di risolvere la problematica incontrata.

.

Contattaci per un appuntamento

Monica Chiarolanza  333.688.9599  –   Giorgio Magon 335.72.918.72

Counsellor Professionisti iscritti al CNCP