335.72.918.72 - 333.688.9599

Thich Nhat Hanh a Milano

Ci sono persone che hanno la poesia nel cuore, persone che soltanto con la loro presenza permettono un’espansione di coscienza. Una di queste persone è il venerabile maestro Thich Nhat Hanh (Thay).

Sabato e domenica abbiamo avuto il grande privilegio di incontrare quest’uomo straordinario che ha dedicato la sua intera esistenza a portare la pace nel mondo.

Sabato, 8 settembre 2012 ore 15 ci troviamo a Milano davanti al Teatro del Verme in attesa di entrare per ascoltare gli insegnamenti del Maestro Thay.

Il titolo dell’incontro è esplicativo: “Il nostro appuntamento con la vita è oggi“.

Nel teatro c’è il pienone e siamo tutti in attesa. Entrano i monaci e le monache di Plum Village, si siedono e ci guidano in una bellissima meditazione durante la quale ci invitano a prendere contatto con il nostro respiro e con il nostro corpo.

Alla fine della meditazione, arriva il Maestro e seduto nella posizione del loto, inizia a parlare. Parole semplici, parole che toccano il cuore, parole che toccano l’anima.

Ci parla dell’importanza di essere nel presente, l’unico modo per essere in contatto con la vita. Ci parla della compassione e poi invita i suoi monaci a cantare un mantra meraviglioso, un mantra dedicato ad Avalokitesvara, il Buddha della compassione. La musica, il canto sono commoventi e qualche lacrima scende sul viso.

Thay continua il suo discorso : “quando amiamo qualcuno, possiamo offrire a lui o a lei la nostra freschezza, la nostra bellezza, la nostra stabilità, la nostra solidità e anche la nostra pace. Se non siamo pacifici, abbiamo poco da offrire all’altra persona…”

Poi il Maestro se ne va mentre Sister Chan Khong ci incanta con il suo canto. Domani li incontreremo ancora…

Domenica, 9 settembre 2012 ore 9 siamo nel Parco Nord di Milano, nella cascina al centro del parco per passare una giornata insieme a Thay e ai monaci di Plum Village.  “Impronte di Pace sulla Madre Terra”

Siamo in seicento e ci mettiamo tutti seduti per ascoltare ancora il Maestro, prima però meditiamo tutti insieme per far si che le parole trovino la porta aperta per entrare.

Thay ci parla: “Spesso i nostri pensieri ci portano via dal momento presente e dal qui e ora. Pensiamo al passato al futuro e ai nostri progetti e mentre pensiamo a questi progetti il nostro corpo è qui e la nostra mente è intrappolata da un’altra parte. E quando corpo e mente non sono insieme, non siamo veramente presenti in modo tale da vivere la nostra vita….”.

Thay sembra molto più giovane della sua età (86 anni) ed ha una presenza umile e di grande dignità nello stesso tempo. Ogni tanto sorride con una grande dolcezza e così sembra ancora più giovane.

Dopo il discorso, tutti insieme seguiamo Thay nel parco per la meditazione camminata. Ci muoviamo tutti e seicento in silenzio, alcuni si tengono per mano. Si contatta una pace profonda grazie alla meditazione camminata. Tutto rallenta e ti accorgi di ciò che ti circonda, degli alberi, delle piante, dei fili d’erba, dei fiori e di quanto il cielo sia azzurro e l’erba sia verde. Il miracolo del vivere nell’adesso: tutto diventa più intenso.

Facciamo una piccola sosta, Thay si siede e con presenza e lentezza sorseggia il suo té. Tutti siamo intorno, nessuno fiata, semplicemente lo guardiamo, e in quei momenti, semplicemente siamo.

Ritorniamo alla cascina e poco dopo pratichiamo la meditazione del cibo.

Seicento persone che mangiano in silenzio, masticando più volte ogni singolo boccone. E’ com’è bello questo silenzio! Perchè parliamo sempre quando mangiamo o ascoltiamo la televisione? Perché non riusciamo a stare in questo silenzio, almeno per dieci minuti? Potremmo nutrirci di silenzio oltre che di cibo.

Piccola pausa e poi ci prepariamo al rilassamento profondo. Tutti sdraiati vicini ci lasciamo guidare dalla dolcissima voce di Sister Chan Khong, dal suo canto, quasi una ninna nanna, che ci fa andare sempre più in profondità. Si perde la cognizione del tempo, del resto il tempo non esiste, esiste solo il momento presente.

Riemergiamo dal rilassamento e piccola pausa prima di ascoltare i maestri di dharma di Plum Village.

La giornata sta per concludersi e lentamente ci incamminiamo verso la via di casa in pace.

E come insegna questo meraviglioso maestro: “Non vi è via per la pace, la pace è la via“.

Grazie Thay

Please follow and like us:
Tags:

lavitaalcentroadesso

0comments

11 Set, 2012

Maestri

Comments