335.72.918.72 - 333.688.9599

Dicono di noi

Testimonianze di chi ha seguito i corsi o gli incontri individuali

Chiara C.

Percorso di Meditazione individuale: BME Meditation e Counselling-Meditation- Gennaio/Marzo 2017

Settimana scorsa abbiamo concluso il nostro percorso assieme di meditazione e oggi, che ho finalmente meditato su una spiaggia sotto al sole ho realizzato quanto sia stato prezioso il dono di questo cammino.
Non sono stati il sole e il mare a rendere magnifica questa esperienza, ma sono IO di fronte al sole e al mare per la prima volta sotto un’altra forma a rendere speciale questo momento.

Meditare è riscoprire sè stessi nella maniera più semplice e pura possibile. È un ritrovarsi costantemente, è sentirsi vivi pienamente.

Non mancano gli alti e bassi, ma grazie alla meditazione so che anche nei momenti più difficili posso avere un momento speciale, con la speranza che questa sensazione possa pervadere costantemente l’esistenza di ognuno di noi.

Un grazie speciale alla tua pazienza e alla tua presenza.

.

.

Marco B.

Corso di Meditazione: Mindfulness e l’Alchimia degli elementi – Ottobre/Dicembre 2016

Incomincio a capire quando tu usi il termine “pieno”, “pace”,
Quando arrivo sono sempre stanco e consumato dalla mia attività lavorativa … quando finiamo sono in pace, sereno con me stesso.
a presto e buona vita

.

.

Gianluca M.

Corso di Meditazione: Mindfulness e l’Alchimia degli elementi – Ottobre/Dicembre 2016

Nella meditazione camminata, prendo lentamente contatto col significato fisico e interiore dell’equilibrio e della volontà. Di quanto sia importante sentire il proprio corpo, di come lui si può e desidera muoversi, e di come e dove io voglio portarlo. L’intento, la volontà, la decisione, il ritmo del respiro, le dimensioni e le caratteristiche del proprio corpo mi fanno muovere in equilibrio nel momento in cui tutto questo è sentito, consapevolizzato e armonizzato. Sapere dove andare per direzionare il movimento con sicurezza e fluidità. Muovere il primo passo. Sentire il piede che tocca terra sul tallone, poi la pianta, poi la punta delle dita. Poi il distacco da terra, la perdita di equilibrio e la necessità di decisione per portarsi avanti senza traballare e senza perdere fluidità e armonia, seguendo il respiro naturale. Tutto è più facile lasciando i pensieri inutili, gli schemi mentali e le rigidità. Il rispetto di tutto questo equivale a raggiungere la meta prefissata rispettando me stesso, e il beneficio che se ne ricava è benessere, felicità!

Guardo la piccola fiammella vibrare di fronte a me, fuori di me, mentre lentamente trasporto l’osservazione dentro di me, laddove il fuoco dovrebbe ardere, quello che ho sempre sentito caldo e scoppiettante come un grosso e indomabile incendio oggi é una fiamma mite e che non fa per la verità gran luce. Cerco di andare in tutti gli angoli del corpo e prendo coscienza di un sentore, quando scopro a malincuore che la luce e il calore della fiamma non si diffonde ovunque. I punti più remoti, anche nelle zone cervicali e mentali sono in penombra. Quando Giorgio introduceva l’argomento fuoco di stasera parlando di offuscamento dovuto a pensieri e paure ho pensato ai bisogni, i miei bisogni. Ecco sono questi in questo attimo di vita a rabbuiare quella fiamma entusiastica ed energica che mi appartiene. Nonostante tutto però la fiamma è accesa e riscalda per lo meno il cuore, e per lo meno é un idea, un bagliore, la fiducia che ho dentro, punto di partenza per rinascere ogni volta! Quella fiammella gialla, dai contorni arancioni, vibrante, mi porta un piccolo sorriso, e mi fa stare bene al pensiero che tutte le volte che lo vorrò , basterà alimentarla con un sano respiro, e sempre con una sano respiro raccogliere e diffondere la luce e il calore che ne deriva, bruciando i pensieri di una mente soffocante!

Elena B.

Corso di Yoga – Giugno 2016

Per me è stato il primo anno, un esperienza breve perché ho lavorato solo 3 mesi.
Devo dire che mi sono trovata divinamente, l’accoglienza, l’ambiente, la professionalità, il sapere, le parole, gli esercizi … la serenità interiore provata hanno fatto si che questo esperienza si trasformasse in una sana e attesa “abitudine ” del mercoledì.
Grazie quindi di cuore per quello che mi avete dato e insegnato e che spero porteremo avanti ancora per tanto tantissimo tempo.
COMPLIMENTI E BUON TUTTO
con affetto e ammirazione
.

 

Roberta A.

Corso di Meditazione: Mindfulness – Marzo/Giugno 2016

Ieri sera, 9 giugno 2016, si è concluso il percorso Mindfulness tenuto da Giorgio.

8 incontri  sempre intensi e stimolanti.

Personalmente ho portato a casa, nel cuore e nella mente, un “sacchettino con un po’ di semini” da seminare nel “giardino della consapevolezza”.

Mi auguro tanto, anche se sarà un percorso lungo e non semplice lo so, di riuscire piano piano ad innaffiarli e farli germogliare.

Voglio iniziare qui con l’ultimo semino ricevuto: quello della gratitudine.

Grazie Giorgio! Per i tuoi insegnamenti, per averci ascoltato, per le tue risposte ad ogni nostra domanda, dubbio o perplessità, per aver accolto i nostri pensieri, le nostre esperienze. E grazie anche per i tuoi preziosi silenzi.

Grazie al gruppo, aperto ad accogliere ogni condivisione o battuta.

Qui ed ora… grazie!

Provate e capirete…

.

Elena

Biodanza: Seminario Progetto Minotauro Marzo 2016

Ho sentito il Minotauro prima ancora di partecipare, non ho avuto dubbi quando ho letto di cosa si trattava, mi sono detta che era proprio ciò di cui avevo bisogno….
E’ stata un’esperienza indimenticabile emozionantissima ho incontrato persone meravigliose che tengo nel mio cuore e che ho davanti agli occhi una ad una …. Un momento emozionante e’ stato x me gridare il mio nome: ha significato per me accettare chi sono.
.
Non potevi scegliere prova migliore x me …..e’ stata quella giusta x me in questo momento : mi sono sentita molto determinata,  a tratti un po impaurita ma decisa in quello che voglio : camminare nella vita amarla e fare scelte pro vita , allontanando dalla mia vita relazioni che intossicano la mia serenità. Quello che ero e volevo ieri non e’ quello che voglio e sono oggi e io oggi voglio essere felice amore ed essere amata !!!
.
Avrei fatto volentieri la prova di liberarsi vorrei essere libera di scegliere e sentirmi in pace senza temere  il giudizio altrui. Un’altra  prova bellissima quella della rinascita io vorrei rinascere x STRAPPARMI di dosso questa pelle che non mi piace più xche non fa parte più di me appartiene al passato io voglio vivere il presente.una prova molto sofferente e’ stata quella sull’amore: non e’ facile lasciare andare e accettare che l’amore può finire lasciando spazio al cambiamento con consapevolezza e distacco. Le prove sono state tutte bellissime e ho partecipato alle prove delle mie compagne come se le vivessi tutte in prima persona. Stare in un ambiente protetto mi e’ piaciuto molto, mi ha permesso di sentirmi rispettata al sicuro senza paura di sentirmi giudicata. La presenza e’ stata totale grazie alla tua conduzione e alla partecipazione attiva di ognuno di noi.
.
Un’esperienza unica e densa di emozioni che mi ha lasciato gioia nel cuore e fiducia nel genere umano!!!
Con affetto

Viviana

Corso di Meditazione: La casa della Meditazione – Gennaio 2016

… e mi trovo qui… come tutte le volte che termina un ciclo meditativo… a raccontarmi…

Questo percorso appena concluso l’ho vissuto con uno stato d’animo diverso dalle altre volte… forse ero troppo stanca, con poca concentrazione, non sempre mi sentivo presente e a volte faticavo a percepire la serenità che sempre provavo ad ogni fine serata meditativa…

C’era qualcosa che non andava… l’ho capito durante la serata in cui abbiamo fatto la meditazione del cuore… è come se si fosse aperto dentro di me “uno spazio”… che mi ha fatto capire che ero troppo concentrata sugli eventi che succedevano attorno a me e poco su me stessa… Allora ho iniziato a lavorarci, a leggermi dentro, ad essere consapevole della MIA PRESENZA QUI E ORA… e tutto ha iniziato ad avere colori nuovi…

Ogni percorso viene vissuto in una maniera differente… ma sempre lascia qualcosa dentro di noi… Questa volta in me ha lasciato la voglia di conoscermi sempre di più…
Grazie infinite Giorgio… per tutto quello che fai…

Raffaella
Shamanic Healing – Marzo 2016

Il viaggio sciamanico fatto con te mi sta aiutando a ritrovare la luce.
La guarigione che ha messo in moto questa nuova me e’ stata molto intensa ed immediata tutti molto intenso e vibrazionale .
Trasportata dalla tua voce mi sono sentita a casa

Rossella
Shamanic Healing – Febbraio 2016

La spinta per affrontare il mio primo viaggio sciamanico, è stata il ripresentarsi di un evento che mi provocava sofferenza, ma questa volta ho visto chiaramente che il meccanismo non apparteneva solo all’altro, ma lo alimentavo anch’io.

Con mia grande sorpresa quello che è successo durante il viaggio non ha riguardato quella relazione in particolare, ma ho ritrovato una parte di me che era rimasta in un angolo, sofferente. Quella sera me la sono cullata e l’ho fatta addormentare accanto a me.
Qualche giorno dopo il mio corpo ha risposto. Sono stata letteralmente travolta da un’ influenza fuori dal comune che mi ha tolto forza ed energia, una sorta di purificazione.
Faticosamente ne sono uscita dopo 2 settimane.

Si è poi ripresentata la situazione di sofferenza ma, questa volta ho percepito in me chiaramente una reazione completamente diversa. Non mi sono sentita attratta, e ho osservato tranquillamente da fuori quello che succedeva.
Un risultato che devo ancora comprendere fino in fondo ma che mi sembra già meraviglioso.
Il mio infinito grazie a Monica, che in questa Vita cammina con tanto amore accanto a me.

Giuseppe
Shamanic Healing – Gennaio 2016

Ho conosciuto Monica ad un seminario di medianità, si capiva che avevamo interessi comuni. Penso di essere una persona che ha sempre cercato,anche se ho mantenuto,nonostante le esperienze fatte nel mondo dello spirito, quella modalità da san Tommaso che (sarà che sono della vergine) mi ha sempre fatto dire: ok posso crederci ma devo provare!

Così,in un periodo abbastanza forte della mia vita, ho accettato l’invito di Monica per un incontro di recupero dell’anima. Non avevo idea di che cosa sarebbe successo,ma volevo trovare una tregua dell’anima in quel momento della mia vita. Abbiamo parlato un po e poi mi sono sdraiato..in ascolto. Sentivo Monica muoversi intorno a me mentre suonava un sonaglio. Nella mia mente affioravano immagini a volte incerte a volte piu definite,qualcosa stava succedendo.

Terminata questa fase abbiamo dialogato scambiandoci le impressioni e ciò che avevamo percepito. Sentivo le emozioni di vario genere emergere,ma quello che mi colpiva era una sensazione di liberazione che pian piano si faceva largo. Quando ci siamo salutati,ricordo che tornando a casa,i colori non erano gli stessi,erano più luminosi…tutto era più luminoso.

Ho aspettato forse un mese a comunicare quello che era successo dopo quell’incontro… Da quel momento in poi grazie al recupero che aveva fatto Monica,non avevo più quella sensazione di abbandono che mi portavo dentro fin da bambino. Una sensazione che aveva condizionato tutta la mia esistenza fino a quel momento. Da allora grazie a quel viaggio sciamanico che Monica ha fatto per me,non ho mai più avuto quella brutta sensazione di abbandono….

Che dire se non grazie Monica per la tua capacità,per la tua accoglienza e per il tuo viaggio.

Maria Pia

Shamanic Healing – Gennaio 2016

Non è semplice descrivere l’esperienza di una seduta di Shamanic Healing, è qualcosa di molto singolare dove praticamente tu, come cliente, non dovrai far altro che affidarti alla saggezza di Monica che sapientemente condurrà questo viaggio accompagnata dal suono del tamburo.

Cosa succede durante la guarigione sciamanica? Accade qualcosa di intangibile che può attraversare i nostri canali percettivo sensoriali trasmettendo immagini, sensazioni o intuizioni, oppure nulla, ma non è importante la forma di ciò che avviene, quello che più importa è che è stato avviato un processo di cambiamento e integrazione.

Anche se a volte nell’immediato sembra che nulla cambi, la trasformazione è avviata, ma non ti è dato di sapere quando potrai vederla realizzata nella tua vita, stai certo che ciò che hai chiesto arriverà, l’intento che hai messo all’inizio della seduta si realizzerà nel momento giusto.
Intanto avrai portato a casa una meravigliosa esperienza e una nuova consapevolezza, poi, lascia che la vita si muova in tuo favore affinché si realizzi ciò che desideri

Viviana

Corso di Meditazione Ottobre 2015

Ed eccomi qui… a scriverti quattro righe di riflessione alla fine di questo percorso… Scrivere le mie emozioni piuttosto che parlarne mi risulta più facile …poi adorando scrivere …beh …il tutto vien da sé !!! ☺

Da quando ho iniziato a meditare (prima il percorso con la cara Monica, di cui ho un ricordo bellissimo, poi i due percorsi insieme a te) mi sono accorta che qualcosa in me è cambiato. O meglio …io sono sempre la stessa, con i miei pregi e i miei difetti… ma ho acquisito una consapevolezza del mio essere che non pensavo di avere, e questo comprende il saper accettare tutto della mia persona… nel bene e nel male.

Riesco ad affrontare questa vita con più serenità, soffermandomi ad assaporare anche le cose più banali che la quotidianità mi offre, facendomi meno “menate”… insomma gustandomi la vita in tutte le sue meravigliose sfacettature.E tutto questo GRAZIE A TE, che hai saputo cogliere un qualcosa dentro la mia anima… che con un tuo sguardo riuscivi a placarla, che con la tua voce guida sei riuscito a farmi entrare in contatto con il mio essere più profondo. Sei una persona straordinaria Giorgio…e ne devi andare fiero!

E grazie anche al gruppo formatosi, che ogni sera di questo cammino mi ha regalato qualcosa, con una vibrazione, con la presenza, con uno sguardo, con i silenzi… tutto si è tramutato in energia positiva!

Insomma… GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!! Ormai avrai capito… seguirò per quanto mi è possibile ogni tuo cammino meditativo …!!!

Silvia

Corso di Meditazione Ottobre 2015

Il corso quest’anno è stata un’avventura intensa e piena di emozioni. Grazie anche per la tua dedizione, pazienza e generosità

Sarah
Percorsi al femminile: Figlie della Terra 2015

Ho iniziato a fare Biodanza in un periodo nero e buio della mia vita. Ero andata in tilt su diverse questioni e avevo chiesto aiuto ad un amico che fa lo psicologo. Lui, che è un appassionato di Meditazione, mi ha detto che io non avevo bisogno affatto della psicoterapia, ma di ritrovare la centralità di me, il mio equilibrio interiore. Così, conoscendo Chiara e Mauro del centro Om Shanti, mi sono iscritti al Percorso al femminile con Biodanza proposto da Monica… E il mondo è tornato a colori, ho ritrovato il mio equilibrio e sono ritornata serena.

Biodanza mi piace di più della Meditazione, anche se trovo questa disciplina fantastica per la mente, forse perché c’è la musica e ho la possibilità di muovermi. È per me una meditazione in movimento che mi lascia, ogni volta, una piacevole sensazione di benessere.
C’è una frase che ho scritto anche in un libro e che ritengo vera, di un detto orientale: quando l’allievo è pronto, il maestro appare. Monica mi è apparsa quando ero pronta ad accoglierla e la bellezza di questo incontro è stata che lei mi ha mostrato un ulteriore maestro: io. Ognuno di noi è docente di se stesso, ha in sè strumenti e qualità per ritrovare la propria centralità e amarla, così com’è.

Venerdì 22 maggio 2015 ho concluso il quarto percorso di biodanza al femminile e mi è arrivata una frase che farò diventare il mio mantra: abbandonare le paure e ritrovare l’amore. Nonostante la consapevolezza di alcune risorse che ho, ancora incappo in strade che non portano da nessuna parte. Ho imparato a domandare all’universo con chiarezza cosa voglio, cosa mi serve, e magicamente mi arriva sempre un segno. Quella sera è giunta la frase che mi serviva perché l’amore è il motore che muove ogni cosa.
Nel mio viaggio con il gruppo al femminile sullo sciamanesimo, ho incontrato le sirene e un delfino che mi ha accompagnato ogni volta che ero in acqua. Le sirene mi hanno dato un fiore di loto e mi hanno detto che questo sarebbe bastato per tutto.
C’era l’azzurro dell’acqua e anche del rosso. Sulla spalla il mio gufo non ha mai smesso di guidarmi. Era la prima volta che facevo un viaggio così intenso, dove vedevo bene ogni cosa. Sono andata a vedere i significati di tutto ciò che mi è arrivato e ho capito altre cose importanti di me.

Sono dell’idea che certi incontri non sono casuali, ma dettati da un forte desiderio, da una domanda che poniamo e che abita nel nostro cuore da tempo.
Ovviamente riprenderò la biodanza; è come nutrimento per l’anima per me, momento importante per fermarmi, chiedere, pregare, ringraziare, respirare, vivere la bellezza di ciò che ho dentro e condividerlo nelle ronde con le altre sorelle, in un cerchio di energia essenziale, fonte di benessere.

Lucia
Percorsi al femminile 2015

Le esperienze con i gruppi al femminile di questi ultimi anni proposti da Monica come ‘Biodanza e Sciamanesimo’, ‘Biodanza e Numerologia’, ‘Donne che corrono coi lupi’ sono stati esperienze preziose per il senso del sacro femminile che ho ritrovato in me. È una dimensione che porta pace dentro se stessi e cura ferite che riguardano un inconscio collettivo condivisibile.
Prezioso un gruppo di donne, prezioso come un gruppo di compagne su cui affidarsi e aprirsi per poi scoprirsi.
Monica sa condurre questi gruppi con una naturalezza innata che proietta in uno spazio senza tempo, uno spazio in cui è possibile credere che le donne insieme possono fare grandi cose e divertirsi anche tanto. È un’esperienza che consiglio a tante, con tutto il cuore perché credo fortemente che la qualità della propria vita dipenda proprio dalla voglia di mettersi in gioco e come diceva un uomo meraviglioso di nome Rolando Toro bisogna avere il coraggio di danzarla, la vita.

Maria Pia
Percorsi al femminile: Incontrare le Dee dentro di noi 2015

Quando ho incontrato la Biodanza, diversi anni fa, è stato subito amore grazie anche alla capacità di Monica di condurre gli incontri con umiltà e competenza.
Il percorso delle Dee è un viaggio in compagnia di altre donne che lungo il cammino diventano sorelle, è un viaggio dentro se stesse che porta all’incontro e all’integrazione delle varie parti, rappresentate dagli Archetipi delle Dee, che compongono l’energia femminile. Man mano che si procede si amplia la consapevolezza che essere donna è essere in contatto con queste energie, frammenti della forza e dell’armonia della Grande Madre.
Auguro a tutte le donne d’imbattersi in un percorso come questo che sostiene l’integrazione e la guarigione profonda dell’energia femminile, e recuperare così il ricordo che siamo Dee, siamo la Grande Madre portatrice di amore, forza e compassione, l’abbiamo solo dimenticato.
Grazie Monica per la generosità con cui doni tutta te stessa in questi appuntamenti

Nirvana
Percorsi al femminile: Figlie della Terra 2015

Il percorso sullo sciamanesimo è stato profondo e intenso. Incontrarsi insieme ad altre donne per scoprire dentro di sè parti sconosciute, in cui risiede un forte potere, è stata un’occasione preziosa.
Mi è piaciuto molto contattare il mio animale guida, che mi ha conferito molta forza e determinazione, anche nella mia vita quotidiana. Io, che sembro così buona ed accondiscendente, ho spesso faticato a tirar fuori la grinta per riconoscermi e far riconoscere i miei limiti e il mio valore.
Questo percorso mi ha permesso di riconoscere un legame con lo spirito degli Indiani d’America, facendomi scoprire una parte di me, selvaggia, tribale, ancestrale.
E’ stato molto utile scoprire quanto sono in contatto con i vari elementi della natura, capendo che è importante rinforzare il legame con la terra e riappacificarmi con l’elemento acqua, così legato alla nascita e alla vita.

Danila
Percorsi al femminile: Figlie della Terra 2015

Partecipare alle sessioni di Biodanza e Sciamanesimo ha voluto dire, per me, imparare a coltivare l’aspetto intuitivo e immaginativo della coscienza.
Contattare quella parte del mio pensiero non logico e razionale, lasciarlo emergere con il suo linguaggio di simboli ed immagini ha dato modo al mio piccolo io personale di connettersi alla vita in modo più consapevole, ricavandone un senso infinito di gratitudine e amore.
Questo percorso mi ha portato a comprendere che è importante andare sempre avanti, avanzare perché nel divenire ogni volta noi possiamo ridefinire, trasformare noi stessi con rispetto, pazienza, amore, accogliendo in noi l’insegnamento della Saggezza della Vita.
Gli Elementi, gli Spiriti Guida, la Memoria dei nostri Antenati, evocati e onorati, ci hanno accompagnato in questo Viaggio portando conoscenza e guarigione.
Voglio ringraziare Monica, insieme al cerchio di amiche, senza le quali questa esperienza non sarebbe stata possibile.

Viviana
Corso Meditazione – Gennaio 2015

La gioia non la si trova negli oggetti che ci circondano, ma nel più profondo dell’anima.
Tanto in una prigione, che in un palazzo, la si può possedere.
Santa Teresa di Lisieux

Verissimo … e alla “fine” di questo “ciclo meditativo” posso dire che la gioia racchiusa dentro di me è esplosa ancor di più.

Un grazie infinito all’anima grande di questo mio percorso di vita … GRAZIE, dal più profondo del cuore a te caro Giorgio Magon ,  e … GRAZIE anche a tutte le persone che hanno condiviso con noi … con me … un pezzetto di vita!
Un abbraccio di pace e luce … e continuiamo a meditare!